Tossina botulinica

E’ la tossina depurata, molto diluita ed attenuata del batterio “botulino” presente in natura. Da tempo i ricercatori hanno imparato a sfruttare la capacità di questa tossina di interrompere la conduzione elettrica dai nervi ai muscoli, ed in base a questo principio si pensò di bloccare con quantità irrisorie di tossina l’attività di certi muscoli della faccia che, contraendosi, erano responsabili della formazione di rughe sempre più profonde con l’avanzare dell’età.

Da allora si è fatta tanta strada nel calcolo delle concentrazioni ottimali di tossina per ottenere il miglior effetto estetico, portandole quasi allo 0%. Basti pensare che oggi è il trattamento più diffuso in tutto il mondo, per uomini e donne. In chiururgia estetica è utilizzata soprattutto per eliminare le rughe frontali, sopra il naso, e le cosiddette “zampe di gallina” intorno agli occhi.

Con dieci minuti di piccole iniezioni – le famose “punturine” – ben fatte, si ottiene praticamente lo stesso risultato di un lifting frontale. Occorre molta esperienza da parte del chirurgo operatore ed una discreta manualità, perché è necessario iniettare la giusta quantità di unità di tossina e soprattutto nei punti giusti, altrimenti il risultato apparirà artefatto.

  • A chi si rivolge: uomini e donne
  • Durata intervento: 10 minuti
  • Anestesia richiesta: nessuna
  • Effetti: 6 mesi
  • Tempi di recupero: immediati
  • Pienezza del risultato: 1-2 giorni
  • A partire da: 400 euro
  • A Firenze, Roma, Trento, Torino, Palermo, Verona, Reggio Emilia, Parma