Lipofilling del volto

Con questo termine si indicano quelle sostanze che hanno la capacità di riempire le rughe od eventuali depressioni del volto, e aumentare il volume delle convessità che con l’avanzare dell’età si riducono, come nel caso degli zigomi.

Ringiovanire un volto con i filler è semplice e poco costoso: il materiale plastico usato nella stragrande maggioranza dei casi è il “fidato” acido ialuronico, che dà ottime garanzie di stabilità e che nelle forme più moderne garantisce anche lunga durata dei risultati. Ci sono tuttavia anche altri materiali, ben testati da anni, che nelle forme prodotte da alcune case farmaceutiche danno risultati ancora più duraturi, come l’idrossiapatite di calcio mista ad un gel a base di cellulosa.

Usare i filler è però una vera e propria arte, fondata sul senso estetico del chirurgo e sulla sua esperienza.

Tutte quelle facce gonfie, senza naturalezza, che spesso si vedono in giro, sono sempre opera di medici poco esperti, e che creano un discredito che colpisce tutti quegli operatori bravi e dotati di senso estetico che pure operano nel nostro paese. Insomma, riempire uno zigomo o una bocca è abbastanza semplice, ma quello che è difficile è quanto riempire e come rendere armonico il particolare nella generalità del volto. E’ sempre consigliabile usare filler non permanenti, comunque. Mai affidarsi ai vecchi filler permanenti, come il silicone, che possono procurare danni irreversibili.

  • A chi si rivolge: uomini e donne
  • Durata intervento: 1 ora
  • Anestesia richiesta: locale
  • Effetti: permanenti
  • Tempi di recupero: 1 giorno
  • Pienezza del risultato: 5 giorni
  • A partire da 2.000 euro
    Secondo ampiezza e difficoltà di intervento